La pressione della caldaia: cosa fare quando è troppo bassa o alta

La pressione ideale della caldaia dovrebbe essere compresa tra 0,8 e 1,5 Bar. Per poter leggere questo valore, nelle caldaie, nella parte frontale, dovrebbe esserci un indicatore con una lancetta che indica la pressione, espressa in Bar. Nei modelli più recenti è facile che il vecchio indicatore sia stato inserito nelle informazioni leggibili sul display. Basta cliccare più volte fino a quando il display non visualizza i Bar, quella è la pressione. Possono esserci problemi e guasti sia quando la pressione è alta, sia quando è bassa.

La pressione bassa: cosa fare

Se la pressione della caldaia dovesse esser inferiore al valore di 0,8 Bar, possono esserci diversi disagi. Potrebbe infatti non arrivare acqua calda ai vari rubinetti di casa. inoltre, i termosifoni non si riscaldano come dovrebbero, soprattutto quelli più lontani. Per poter far circolare correttamente l’acqua, si deve avere la pressione più alta, infatti. Per alzarla, si può aggiunge acqua, aprendo un po’ la valvola di carico che è posta nella parte inferiore della caldaia stessa. Per evitare problemi di pressione, un’altra buona idea è quella di sfiatare i termosifoni. Per farlo è necessito partire dall’ultimo termosifone, quello più lontano dalla caldaia. Sul lato dovrebbe esserci una valvola da aprire: bisogna lasciarla aperta fino a quando aria a sbuffi sono finiti. Non appena esce acqua, allora si chiude la valvola. L’aria presente del circuito crea problemi di pressione impedisce all’acqua calda di raggiungere goni calorifero.

La pressione alta: cosa fare

Quando la pressione della caldaia è alta non ci sono disagi come l’acqua calda che no arriva, ma è tutto più regolare. Per questo motivo, diventa difficile accorgersi di un problema di pressione alta. di tanto in tanto, sarebbe meglio verificare le condizioni della caldaia, controllando anche l’indicatore di pressione. Se la pressione è troppo alta, la caldaia non funziona bene e se la situazione persiste nel tempo, potrebbero esserci dei danni che compromettono il suo funzionamento. Una caldaia che ha pressione troppo alta, può avere delle perdite che segnalano questo tipo di problema.

Per chiamare subito un tecnico specializzato: www.assistenzacaldaieberettaroma.cloud