Geografia del Brasile

Geografia del Brasile

Immaginiamo l’Europa compresa tra il Portogallo e gli Urali, togliendo la Gran Bretagna e i paesi scandinavi: abbiamo un’idea dell’estensione del Brasile. La sua configurazione è molto varia: a nord si estendono le ultime propaggini dell’altopiano della Guiana; a queste segue il bacino del Rio delle Amazzoni, un enorme bassopiano umido e coperto dalla fittissima foresta equatoriale che si estende per 4 milioni e mezzo di chilometri quadrati. La metà meridionale del paese è costituita da colline e montagne che si elevano su un altopiano e da strette pianure costiere. Anche il clima presenta una vasta gamma di varietà: dall’aria umidissima del bacino amazzonico con piogge quotidiane a piogge meno abbondanti per clima subtropicale fino al clima dolce delle coste meridionali col mare che mitiga i forti calori del sole dei tropici.
Ringraziamo per l’articolo il sito Viaggi in Brasile