Aureoo al Salone del Libro di Torino: crossmedialità e storytelling

20150518_120839E’ approdato al Salone del Libro di Torino, il nuovo portale/social network Aureoo, e dobbiamo dire che ci ha lasciati davvero a bocca aperta. Sono state molte le proposte da parte di start-up innovative ad aver catturato la nostra attenzione, ma questa prima di tutte sembra aver colto nel segno, trovando una risposta univoca a due grandi temi di cui al giorno d’oggi si sente molto parlare nell’ambito della comunicazione digitale: crossmedialità e storytelling.

Aureoo è un portale nato dall’idea (secondo noi geniale) di due giovani ragazzi trentini, Matteo e Ivano, che hanno saputo trovare il modo di rivoluzionare il mondo della letteratura e dell’editoria online. Aureoo non è solo uno dei tanti portali che parlano di libri, è molto di più: un vero e proprio social network in cui gli utenti hanno la possibilità di interagire tra di loro, creare connessioni tra i vari contenuti e condividere tali connessioni, aprire dibattiti e discussioni, dare vita a percorsi culturali in cui si fondono contenuti tra loro differenti (video, fotografie, citazioni, articoli di giornale, brani musicali, ecc.).

Nell’era del digitale, nel periodo storico in cui soprattutto i giovani vanno a cercare informazioni all’interno dei social networks, Aureoo si pone come un punto di riferimento del tutto innovativo, in cui il concetto di storytelling emerge chiaramente per diffondere la cultura del sapere e fonderla con un modo nuovo e divertente di approcciarsi ad esso.

La presentazione di Aureoo al Salone del Libro di Torino ci ha impressionati: la passione di questi due giovani, l’obiettivo stesso del portale ci hanno fatti tornare a sperare in una rinascita della cultura e di quel sapere che sempre più si stava perdendo. Il portale nasce senz’altro da un’idea geniale, che la start-up ha saputo concretizzare in modo significativo ed efficacie: fate anche voi un giro tra le connessioni di Aureoo e iniziate anche voi a creare le vostre vision, su www.aureoo.com!

Vogliamo sbilanciarci, per una volta, dicendo che secondo noi Aureoo sarà il social del futuro e siamo felici di poter affermare questo perchè per una volta la cultura potrebbe avere la meglio e riacquistare, seppur con una veste rinnovata, il suo spessore!